Corigliano

corigliano 1Corigliano fu fondata nel 977 in seguitoall’incursione araba da parte dell’emiro di Palermo, Quasim, quando alcuni abitanti di San Mauro si spostarono nei luoghi più alti, determinando lo sviluppo di Corellianum (podere di Corellio), chiamato poi Serraturi.
Fu conquistato dai normanni e a Roberto il Guiscardo fu attribuita la fondazione di un castello con la chiesa dedicata a San Pietro. La città si sviluppò intorno al castello e alle chiese esistenti. Passò prima sotto il dominio dei conti di Sangineto, e in seguito sotto i Sanseverino. Un arresto dello sviluppo si verificò a causa dei continui scontri tra Angioini e Aragonesi, nel XV sec.
Quando morì anche l’ultimo Sanseverino il governo mise in vendita tutti i suoi beni feudali, e Corigliano fu acquistato da Agostino e Giovan Filippo Saluzzo. Dopo alcuni passaggi ereditari, nel 1649 Agostino Saluzzo ottenne il titolo di duca di Corigliano. Ma il paese continuava a decadere, infatti molte terre della pianura erano state abbandonate ed erano divenute paludose, provocando un'accentuazione della malaria. Solo nel XVIII sec. ci fu un miglioramento delle condizioni, grazie ad alcune opere di bonifica. Lo sviluppo successivo si deve alla riforma agraria e alla bonifica della pianura, dove si impiantarono vasti agrumeti.
Nel 1863 Corigliano prese la denominazione di "Corigliano Calabro" per evitare la confusione con Corigliano d’Otranto.

{mosmap}
Iscriviti per ricevere la nostra programmazione
Privacy e Termini di Utilizzo

Prossimi eventi

Dove siamo

Indirizzo
C.da Prato, San Marco Argentano
Recapiti telefonici

Giampiero +39 329 535 30 43

Maria +39 340 167 5 500
Scrivici
info@masseriaperugini.it